Come rendere la tua piscina più rispettosa dell'ambiente

Crea una piscina che sia efficiente dal punto di vista energetico, delicata sulla pelle e che duri più a lungo

Avere una piscina nella tua casa vacanza è una sicura attrazione per gli ospiti e un popolare filtro di ricerca. Ma hai mai pensato all’impatto ambientale associato alla gestione di uno?

Potresti rimanere sorpreso di sapere che agire per realizzare una piscina ecosostenibile può effettivamente ridurre i costi di gestione e manutenzione. Come saprai, mantenere operativa la tua piscina è fondamentale per il divertimento dei tuoi ospiti. Potrebbe essere uno dei motivi principali per cui hanno prenotato il tuo alloggio e, in caso di problemi, ciò potrebbe influire seriamente sulle recensioni.

 

 

Qual è l'impatto ambientale di una piscina tradizionale al cloro?

Le piscine hanno un impatto ambientale sotto tre aspetti principali: utilizzo dell’acqua, utilizzo di prodotti chimici ed energia per alimentarle. L’uso dell’acqua può essere meno facile da affrontare, ma è certamente possibile affrontare il problema dell’uso di prodotti chimici ed energia. In questo modo creerai una piscina molto più ecologica e allo stesso tempo abbasserai le bollette della piscina.

 

L'impatto negativo dei prodotti chimici per piscine

I prodotti chimici per piscine come il cloro vengono utilizzati per disinfettare le piscine e mantenerle libere da alghe e batteri. Tuttavia, sono spesso molto aggressivi, come indicano le etichette di “pericolo” presenti su di essi e la necessità di maneggiarli con cautela.

Dal punto di vista del comfort dell'ospite, il cloro può essere irritante per gli occhi, i polmoni e le vie respiratorie superiori , per non parlare dell'odore sgradevole. Dato l'elevato numero di persone in tutto il mondo che soffrono di allergie come eczema e asma, ciò colpisce un'alta percentuale di ospiti. Da non dimenticare la sicurezza del tuo team operativo per garantire che stiano immagazzinando e maneggiando i prodotti chimici della piscina in modo sicuro.

A parte il potenziale impatto sul comfort degli ospiti, i prodotti chimici della piscina possono anche penetrare nei corsi d'acqua se non vengono gestiti nella proprietà o se le piscine vengono scaricate in modo errato.

Come leggerai, esistono molte alternative ai prodotti chimici aggressivi, che sono altrettanto efficienti e spesso più convenienti.

Energia necessaria per far funzionare una piscina

Gestire una piscina può essere un processo ad alto dispendio energetico. Di conseguenza, qualsiasi miglioramento che puoi apportare come proprietario o gestore della proprietà può generare risparmi significativi.

La prima area da considerare è la pompa. Il costo medio di gestione di una pompa per piscina può variare da 13 a 50 dollari al mese a seconda del tipo di unità di cui disponi. Vale quindi sempre la pena verificare il tipo di pompa di cui si dispone e, soprattutto se è necessario sostituirla, investire in un modello più efficiente dal punto di vista energetico.

Il secondo fattore d'influenza è poi il riscaldamento dell'acqua. Il costo medio mensile per la gestione di un riscaldatore per piscina è di 120-300 dollari, che rappresenta una parte considerevole dei costi di gestione della piscina.

Esistono numerose azioni che puoi intraprendere per migliorare la tua piscina dal punto di vista dell'efficienza, che sono coperte dai criteri Sustonica per le case di campagna con piscina.

 

 

1. Installare un sistema di ionizzazione

Come accennato, esistono molte alternative all’uso del cloro, che ti aiuteranno a creare una piscina ecologica nella tua casa vacanza. Scegliere uno di questi creerà un'esperienza confortevole per i tuoi ospiti senza compromettere la sicurezza dell'acqua.

Un'opzione molto popolare è installare un sistema di ionizzazione. Questi sono solitamente realizzati in rame e argento per rimuovere batteri e alghe nell'acqua. L'unità di ionizzazione elettrica in linea è collegata alla pompa e al sistema di filtraggio. Questo sistema viene tipicamente utilizzato insieme a trattamenti con ossigeno attivo o bassi livelli di cloro per una buona igienizzazione.

 

LO SAPEVATE? – Far funzionare la tua piscina o vasca idromassaggio con un sistema di ionizzazione può farti ottenere fino al 2,00% sui criteri Sustonica! Scopri il nostro standard .

Perché fa parte dei criteri? La ionizzazione è un'opzione sana e sicura al 100% per il trattamento di vasche idromassaggio e piscine. È sicuro per l'uomo e non comporta alcun danno per l'ambiente.

 

NB Ti consigliamo di consultare una società di piscine qualificata per discutere le migliori opzioni per la tua particolare casa vacanza.

 

 

2. Utilizzare la clorazione con acqua salata invece del cloro puro

In realtà, le piscine di acqua salata utilizzano il cloro, ma i livelli sono molto più bassi. Inoltre, viene introdotto nella piscina in modo diverso. Invece di pastiglie o liquidi di cloro, il sale viene aggiunto direttamente all'acqua e un generatore di cloro salino converte il sale in cloro. Implica anche un sistema di filtrazione diverso rispetto alle tradizionali piscine al cloro.

 

LO SAPEVATE? – Gestire la tua piscina o vasca idromassaggio con un sistema di clorazione dell’acqua salata può farti ottenere fino al 2,00% sui criteri Sustonica! Scopri il nostro standard .

Perché fa parte dei criteri? L’uso della clorazione con acqua salata invece del cloro tradizionale può ridurre l’uso di prodotti chimici aggressivi e fornire un modo più delicato e sostenibile per mantenere pulite la piscina e la vasca idromassaggio.

 

NB Ti consigliamo di avvalerti di una consulenza professionale per aiutarti a realizzare la tua piscina ecologica.

 

 

3. Modi più sostenibili per riscaldare la tua piscina

Naturalmente, avere una piscina non riscaldata è l’opzione più ecologica ed economica. Tuttavia, questo è possibile solo nelle destinazioni che ricevono molto sole caldo. Ma ci sono altri modi per ridurre le bollette del riscaldamento della piscina.

 

Pompa di calore

Prendi in considerazione l'installazione di una pompa di calore per riscaldare l'acqua della piscina. Questi possono essere installati insieme all'acqua calda per la proprietà stessa o come unità autonoma solo per la piscina. Le pompe di calore funzionano con l'elettricità e sono molto efficienti, in genere utilizzano circa 1 kW di potenza per generare 4 kW di elettricità. Potresti combinarlo con un pannello fotovoltaico sul tetto della tua casetta con piscina per generare elettricità sufficiente ad alimentare la pompa di calore e la pompa della piscina.

 

Pannelli solari

Un'altra opzione per riscaldare l'acqua della piscina è quella di installare dei pannelli solari specifici per il riscaldamento di una piscina ecologica. Ciò consente di riscaldare l'acqua insieme alla pompa della piscina.

 

 

LO SAPEVATE? – Riscaldare la tua piscina e/o vasca idromassaggio con energia rinnovabile o non riscaldata può farti arrivare fino al 10,00% sui criteri Sustonica! Scopri il nostro standard .

Perché fa parte dei criteri? L'installazione di un sistema di riscaldamento efficiente dal punto di vista energetico, come una pompa di calore o pannelli solari, può ridurre il consumo energetico di piscine e vasche idromassaggio e ridurre l'impronta di carbonio. La soluzione migliore è non avere riscaldamento.

 

NB Consulta un installatore di energia rinnovabile per verificare l'opzione migliore per la tua proprietà.

 

 

 

4. Monitorare e regolare la temperatura

Come accennato, uno degli aspetti più energivori di una piscina è il riscaldamento. Se non puoi avere una piscina non riscaldata, assicurarti che la temperatura sia costante ti farà sicuramente risparmiare denaro.

Esistono alcune soluzioni eccellenti sul mercato che forniranno quanto segue:

  • Controllo della temperatura
  • Efficienza energetica
  • Telecomando
  • Monitoraggio meteorologico
  • Avvisi di manutenzione

 

LO SAPEVATE? – Utilizzando un termostato intelligente per la tua piscina e/o vasca idromassaggio puoi ottenere fino al 2,00% sui criteri Sustonica! Scopri il nostro standard .

Perché fa parte dei criteri? I termostati intelligenti per piscine/vasche idromassaggio aiutano a promuovere l'efficienza energetica e a ridurre gli sprechi energetici, poiché consentono un controllo preciso della temperatura e riducono la necessità di regolazioni manuali.

 

 

5. Install natural filtration

Vi è una crescente domanda da parte dei consumatori per soluzioni più naturali che evitino sostanze chimiche aggressive come il cloro. Di conseguenza, negli ultimi anni l’interesse per le piscine naturali è aumentato.

Una piscina naturale utilizza materiali come rocce e piante per mantenere l’acqua sana e priva di batteri e alghe. Questo metodo viene spesso definito biofiltrazione. Un'area della piscina è mantenuta separata dalla zona piscina per consentire la filtrazione naturale.

L'installazione di una piscina ecologica o la conversione di una piscina a cloro esistente richiede un'attenta pianificazione. Di conseguenza, è consigliabile parlare con una società di pool nelle fasi iniziali.

 

 

LO SAPEVATE? – Avere un sistema di filtrazione naturale per la tua piscina può farti arrivare fino al 2,00% sui criteri Sustonica! Scopri il nostro standard .

Perché fa parte dei criteri? Facendo affidamento su processi naturali, come l’azione di batteri e piante, per rimuovere contaminanti e impurità, i sistemi di filtrazione naturale possono aiutare a promuovere un approccio più sostenibile ed ecologico alla purificazione dell’acqua.

 

 

6. Altri consigli per una piscina ecosostenibile

I consigli sopra riportati e le pratiche trattate nei Criteri Sustonica per case di campagna con piscine , sono i modi di maggior impatto per creare una piscina eco-compatibile. Tuttavia, ci sono altri tocchi premurosi che creeranno un'esperienza confortevole e sostenibile per i tuoi ospiti.

Se fornisci i teli da piscina, gli asciugamani da hammam in cotone biologico o bambù sono colorati ed eleganti, inoltre sono più facili da lavare e asciugare rispetto agli asciugamani tradizionali. I mobili attorno all'area della piscina creano un ambiente rilassante e attraente e possono anche essere ecologici. Basta optare per sedie e lettini in legno sostenibile o plastica riciclabile sostituibile.

Un paio di altre soluzioni intelligenti sono quelle di avere una doccia riscaldata dal sole. Ciò incoraggerà gli ospiti a fare la doccia prima di entrare nella piscina, cosa sempre importante per mantenere la limpidezza e l'equilibrio dell'acqua. In secondo luogo, se hai un'illuminazione intorno alla tua piscina, le luci solari o LED sono un'ottima opzione. Creeranno un'ambientazione magica di notte e diventeranno una vera e propria caratteristica della tua proprietà.

 

Una piscina ecologica soddisfa tanti requisiti: fa risparmiare denaro, energia ed emissioni di carbonio; è più salutare per i tuoi ospiti; può essere meno corrosivo per le parti della piscina.

 

 

Condividi questo articolo
Crea una camera da letto ecologica nella tua casa vacanza
Messaggio precedente
Crea una camera da letto ecologica nella tua casa vacanza
Post successivo
Annuncio del lancio del podcast sulla sostenibilità “The Green Sauce”.
Immagine del podcast salsa verde